Il giudice sportivo stanga Conte: due giornate di squalifica

56

Le furiose proteste di Antonio Conte e Gabriele Oriali nei confronti del direttore di gara Fabio Maresca, nel corso di Udinese-Inter, costeranno care ai nerazzurri che rimarranno senza il loro condottiero in panchina per due turni.

Antonio Conte salterà infatti le prossime due partite di campionato, contro il Benevento e la Fiorentina.

È quanto ha stabilito il Giudice Sportivo della Serie A, Gerardo Mastrandrea, che dopo la lite in campo con l’arbitro, costata l’espulsione a Conte e Oriali, ha inflitto 2 giornate di squalifica all’allenatore dell’Inter, più una multa di 20mila euro, e 1 giornata di squalifica al suo braccio destro Oriali, più una multa di 5mila euro.

Le motivazioni del Giudice Sportivo:

CONTE Antonio (Internazionale) per avere, al 45° del secondo tempo, continuato a protestare in maniera veemente, successivamente al provvedimento di ammonizione, proferendo a gran voce frasi irrispettose nei confronti del Direttore di gara che proseguivano anche dopo il provvedimento di espulsione prima di lasciare il terreno di giuoco; nonché per avere, al termine della gara, nel tunnel che adduce agli spogliatoi, affrontato il Direttore di gara medesimo con fare minaccioso urlandogli un’espressione gravemente offensiva; infrazione quest’ultima rilevata anche dal collaboratore del Procura Federale.

ORIALI Gabriele (Internazionale): perché, al termine della gara, reiterando le proteste anche dopo il provvedimento di ammonizione, raggiungeva al centro del terreno di giuoco il Direttore di gara urlandogli frasi irrispettose“.