Biasin difende Pirlo: “La nonchalance con cui passa a giorni alterni da ‘pirla’ a ‘Maestro’ è da studiare”

20

Andrea Pirlo finalmente sorride e si porta a casa il suo primo trofeo da allenatore, conquistato al primo tentativo.

Dopo la bruciante sconfitta in campionato contro l’Inter la Juventus era chiamata a vincere e non ha deluso le aspettative, portando a casa la sua nona Supercoppa, vinta contro il Napoli battuto 2-0.

La Juve e lo stesso Pirlo si scrollano così di dosso le numerose critiche piovute proprio a seguito del ko contro i nerazzurri, dando prova in campo di maturità e di carattere.

Al termine della gara lo stesso Pirlo si è tolto qualche sassolino dalla scarpa e ha commentato: “Normale che mi critichino, dal niente sono arrivato ad allenare la Juventus. Facile portarti e poi giù in un secondo“.

A parlare del trattamento riservato al tecnico bianconero, il giornalista Fabrizio Biasin, che su Twitter ha scritto:

La nonchalance con cui Pirlo passa a giorni alterni da pirlaa Maestroè da studiare. Cioè, non è la prima volta, ma con l’allenatore della Juve stiamo toccando vette mai raggiunte prima“.