Caso Suarez, Repubblica: “La dirigenza della Juventus ingannata da una bandierina”

1008

Emergono nuovi dettagli sul caso Suarez che vede indirettamente coinvolta anche la Juventus ed il suo Direttore Sportivo Fabio Paratici.

Stando a quanto raccontato da Repubblica, che ha pure diffuso la chat tra il direttore sportivo della Juve, Fabio Paratici, e Ivan Zaldua, avvocato del calciatore “è stata tutta la dirigenza bianconera (incluso Nedved, che stabilì il contatto iniziale con Suarez) a farsi ingannare dalla bandierina tricolore che il sito Transfermarkt affiancava al nome dell’uruguayano, attribuendogli un’inesistente doppia nazionalità”, si legge tra le colonne del quotidiano.

E ancora, si legge tra le colonne del quotidiano: “Alla Continassa si racconta di un furibondo litigio tra Paratici e Nedved proprio in relazione alle vicende di Perugia. Se Paratici non rinnovasse il contratto non sarebbe però solo Suarez la causa, ma soprattutto la voglia (reciproca?) di cambiare dopo undici anni”, rivela ancora Repubblica a proposito del proseguimento del rapporto professionale tra Paratici e la Vecchia Signora.