Andrea Pirlo: “Dobbiamo migliorare nella forma mentale, quando facciamo gol abbiamo dei minuti dove siamo con la testa tra le nuvole”

18

Conferenza stampa del tecnico della Juventus Andrea Pirlo alla vigilia della sfida contro Sassuolo:

“Domani sarà una gara difficile. La squadra da battere, ora è il Milan. Noi ci prendiamo le nostre responsabilità, vinciamo da 9 anni e quindi è normale che c’è la pressione di vincere il campionato, ma la prima in classifica è quella che ritengo essere la squadra da battere”.

Pirlo fa il punto sull’infermeria: “Demiral e Chiellini stanno entrambi bene, Demiral è più pronto, viene da più partite giocate quest’anno e domani può essere lui a partite dall’inizio”.

Il tecnico della Juve non nasconde i problemi in seno alla squadra: “Chiedo di migliorare nella forma mentale, quando facciamo gol abbiamo dei minuti dove siamo con la testa tra le nuvole. Chiedo di avere in quel momento maggiore concentrazione, quando sblocchi la partita nei primi minuti, sono quelli fondamentali per dare continuità”.

Chiesa? Può migliorare tanto, è un prototipo di un grande campione, deve crescere di partita in partita, perché per giocare nella Juve devi dimostrare tutte le partite di essere quello contro il Milan”.

Arthur sta meglio, Può giocare con chiunque perché è un ragazzo che conosce il calcio, conosce i momenti delle partite e può giocare con chiunque”, ribadisce Pirlo.