Enzo Bucchioni: Ecco la doppia strategia di Elkann se Agnelli va in Ferrari

708

Enzo Bucchioni, giornalista de La Nazione dedica sulle colonne di Tmw, commenta la notizia circa un possibile addio di Andrea Agnelli dalla Juventus per approdare in Ferrari, il cui posto di amministratore delegato è ancora vacante.

E’ evidente che la gestione della Juventus sia cambiata e si stia assistendo a una sorta di fine ciclo o, meglio, di profondo rinnovamento. Non è da Juventus, ad esempio, e lo abbiamo scritto mille volte, la scelta improvvisata di Pirlo allenatore. Hanno fatto per risparmiare? Possibile”, premette Bucchioni.

Poi, scrive ancora il giornalista “si vede la sempre più massiccia attenzione verso i giovani da valorizzare, forse perché c’è da abbassare il monte-ingaggi? Di sicuro la situazione economica della Juventus non è brillante e i debiti ammonterebbero a decine di milioni di euro”.

Ora si tratta di capire se Andrea Agnelli ha voglia di Ferrari e di lasciare la Juve dopo dieci anni di successi o se Elkann ha una doppia strategia ben precisa e diversa. Da una parte mettere in Ferrari il cugino… dall’altra dare in mano la Juventus a un risanatore dei conti perché la gestione con la pandemia, il crollo del fatturato e un monte stipendi enorme (Ronaldo in testa) sta diventando complicatissima”.

La sensazione secondo Bucchioni che “lo scudetto stia sfuggendo è forte e dopo nove di fila non ci sarebbe niente di strano, ma il mondo Juve non è più abituato a non vincere. Che succederà?”, si chiede il giornalista