sabato, 13 Aprile 2024

Mercato Juve, Tancredi Palmeri: “L’affare è già fatto per gennaio”

Condividi

spot_imgspot_img

L’esperto di mercato Tancredi Palmeri ha dedicato il proprio editoriale sulle colonne di calciomercato.com, a celebrare l’impresa storica della Juventus che ha vinto in casa del Barcellona per 3-0.

Proprio dalla vittoria dei bianconeri, il giornalista ha preso spunto per rivelare un importante retroscena di calciomercato:

“E adesso la Juventus può regalarsi altro: Paul Pogba”, sentenzia Palmeri.

Perché Raiola con l’intervista a Tuttosport ha liberato gli ormeggi per forzare la mano già a gennaio, e se ieri pomeriggio volevano mettere al rogo il francese e il suo procuratore per aver parlato alla vigilia di una partita così importante, immaginatevi da oggi dopo che il Manchester United si è fatto buttare fuori da una Champions in cui aveva cominciato con 6 punti su 6 nei due scontri diretti con PSG fuori casa e con Lipsia in casa dando ben 5 gol di scarto nella classifica avulsa”.

Tancredi Palmeri rivela che “la rottura è esattamente quello che voleva Pogba, e adesso la Juve è pronta a venire in soccorso”.

Ma c’è di più, l’esperto di mercato rivela che “il piano è Dybala subito via a gennaio direzione Old Trafford. La Juve perderebbe molto poco dal punto di vista dello stipendio: Dybala prende 7 milioni netti, che con le tasse salgono a 14; Pogba ne prende circa 13, ma con il vantaggio fiscale per i lavoratori che arrivano dall’estero dunque l’esborso sarebbe circa 17, poco di più”.

Le valutazioni sono differenti, con Pogba valutato circa 30 milioni più dell’argentino, ma lì Paratici è capace di fare miracoli, e lo strappo di Raiola è proprio inteso alla volta di far scendere il prezzo: perché un giocatore che dichiara pubblicamente la sua rottura automaticamente si svaluta sul mercato…”

Rimane da convincere lo United ad accettare la contropartita tecnica: ai Red Devils andrebbe anche bene, ma Dybala chiederà uno stipendio da 12 milioni, praticamente lo stesso di Pogba, e su quello il dg Woodward potrebbe essere più duro.

Tuttavia spiega ancora Palmeri, “la Juve ha già comunicato a Pirlo che non conta più su Dybala, che quello è il progetto, e l’allenatore ha ovviamente recepito”.

Così come lo United adesso ha l’assedio dei propri tifosi che vogliono Pogba immediatamente via: ovvero esattamente l’effetto che voleva provocare Raiola. E state sicuri che la Juventus era ben consapevole che quelle parole stessero per uscire…”

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie