Graziani mette all’angolo Pirlo: “Non c’è più tempo. Deve dimostrare che la scelta non è stata azzardata. Khedira gestito come Mandzukic”

16

Nel corso di un’intervista a QS Sport, l’ex attaccante Ciccio Graziani ha commentato il momento vissuto dalla Juventus di Andrea Pirlo, ancora alla ricerca di equilibrio e di un’identità.

Il commento di Graziani:

Il tempo dell’attesa per Pirlo è finito. È vero che Andrea Pirlo ha tante attenuanti, a cominciare dall’indisponibilità di molti giocatori titolari, in primis Ronaldo, che gli hanno impedito di far lavorare tutti insieme i pezzi di una squadra rinnovata. Pirlo ora deve dimostrare che la scelta della società non è stata azzardata. I mezzi per risalire la classifica ci sono tutti, perché il livello qualitativo della rosa resta altissimo, ma certe scelte a centrocampo le ho capite poco.

Stanno gestendo male Khedira come è successo con Mandzukic. Manca un po’ di qualità nel mezzo ma in altri ruoli ci sono doppioni”.

Graziani ha poi concluso con un commento su Dybala:

“Mi chiedo: la Juve vuole continuare con l’argentino o ha in mente altro? È necessaria una scelta tecnica oltre che economica. Rinnovare per poi piazzarlo altrove è comunque un rischio”.