Deschamps spiega la rinascita di Rabiot: “Quando sei alla Juventus fai quello che ti dicono di fare. Se rifiuti di farlo te ne vai”

80

Adrien Rabiot sembrerebbe ce l’abbia fatta. Il cambio di allenatore ha certamente contribuito alla metamorfosi del francese che ha stupito tutti anche con la nazionale francese nella gara vittoriosa contro il Portogallo di CR7.

Anche il ct della Francia, Didier Deschamps si dice piacevolmente sorpreso:

“Rabiot è cresciuto molto. Ha avuto dei momenti complicato dopo il PSG e gli inizi alla Juve sono stati difficili. Merito suo, non posso dire che si sia trasformato ma non è più lo stesso di prima…”

“Sulla posizione non si pone il problema se gioca troppo basso, troppo alto, troppo a destra o troppo a sinistra. Lui ha questa capacità di adattarsi”.

“So in quale squadra gioca. Quando sei alla Juventus fai quello che ti dicono di fare. Se rifiuti di farlo te ne vai. Forse all’inizio non ha fatto abbastanza ma ora lo sta facendo. Non è un caso che gioca in un club come la Juventus”.

Lo stesso Rabiot conferma le impressioni del proprio allenatore:

Ho aspettato il mio momento con pazienza. Da quando sono alla Juventus mi sento un giocatore diverso, una persona diversa. Questo trasferimento mi ha fatto crescere e si vede anche con la maglia della nazionale. Sono soddisfatto del mio lavoro quotidiano, dentro e fuori dal campo. Lascio parlare chi critica, per me non conta questo”