L’attacco di Ziliani dopo la sentenza Juve-Napoli: “Sandulli benefattore, mandò la Juve in B ma sarebbe dovuta finire in C o radiata”

43

Il giornalista de il Fatto Quotidiano, Paolo Ziliani, sul suo profilo Twitter ha commentato la decisione della Corte d’Appello Federale, che nelle scorse ore ha rigettato il ricorso presentato dal Napoli in merito alla sentenza emessa dal Giudice Sportivo Gerardo Mastrandrea, che ha assegnato la vittoria a tavolino alla Juventus e un punto di penalizzazione al club di De Laurentiis.

Una decisione che ha generato furiose reazioni da parte dei tifosi del Napoli, a cui si è unito anche Ziliani che ha ha colto l’occasione di attaccare la Juventus:

“Ora apparirà chiaro a tutti che Sandulli, presidente della Corte Federale che nel 2006 mandò la Juventus in B con 17 punti di penalizzazione (poi ridotti a 9), più che un nemico fu un benefattore: a essere generosi la Juve avrebbe dovuto finire in C, a essere giusti radiata“.