Libero: “Non si ruba in casa Juve. Il Napoli voleva imbrogliare”

606

Il quotidiano Libero, stamane in edicola non usa mezzi termini per commentare la sentenza della Corte Federale d’Appello che ha confermato la sconfitta del Napoli per 3-0 a tavolino e il -1 per gli azzurri per non essersi presentati allo Stadium a giocarsi la partita con la Juventus.

Non si ruba in casa Juve. Il Napoli voleva imbrogliare. Confermato il ko a tavolino”, è il titolo scelto da Libero. : «Il club si era costruito un alibi per non andare a Torino». È un monito anche alle Asl?

Il giornalista nel suo articolo scrive che “(…) da tutta questa faccenda appare inevitabile fare chiarezza sul ruolo, e soprattutto sul modus operandi, delle Asl”.

“Dopotutto il comportamento differente delle varie aziende sanitarie locali anche nelle decisioni di bloccare o meno giocatori per l’attuale sosta delle nazionali (creando quindi disparità trai vari club: ad esempio giocatori di Roma, Lazio, Fiorentina e Sassuolo sono rimasti nelle rispettive squadre), mette in luce un’evidente grana per tutto il movimento (…)”

Tanto che la sentenza di ieri potrebbe avere anche significati politici rivolti proprio alle Asl, una sorta di monito a rispettare, esse stesse, la regolarità dei protocolli senza invasioni di campo”.