sabato, 22 Giugno 2024

Quando Allegri diceva: “Il peso specifico di ogni giocata alla Juve è maggiore, perché ogni cosa può far vincere o perdere una competizione intera”

Condividi

spot_imgspot_img

Dopo l’errore di Paulo Dybala contro la Lazio, che ha consentito ai biancocelesti di innescare l’azione del pareggio all’ultimo secondo, tornano più che mai in auge le parole di Max Allegri del 2018 dopo lo sfogo nei confronti di Bernardeschi (Champions League, Juve-Young Boys 3-0) autore di una brutta giocata che gli costo la sostituzione immediata:

Non siamo alla Fiorentina, ora se ne esce”, ebbe a urlare Max Allegri che spiegò poi quelle parole in conferenza stampa. Ecco le parole di Allegri:

“Federico (Bernardeschi, ndr) ha fatto una bella partita ma gli ho tirato le orecchie perché in alcune situazioni ha cercato il gol personale piuttosto che passare la palla”.

E ancora: “Quella frase sulla Fiorentina? Non volevo offendere nessuno, ma qui il peso specifico di ogni giocata è maggiore, perché ogni cosa può far vincere o perdere una competizione intera. Io poi sono toscano e i fiorentini mi stanno simpatici, ma quando si è alla Juve bisogna fare un salto di qualità e di mentalità, le energie spese sono maggiori ma soprattutto qui c’è l’obbligo di vincere”.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie