Massimo Bonini: “Dybala molto importante per la Juve, non le converrebbe lasciarselo scappare”

35

L’ex centrocampista della Juventus, Massimo Bonini, intervistato in esclusiva da tuttojuve.com ha commentato la situazione attuale della Juventus, tornata alla vittoria contro lo Spezia.

Il commento di Bonini:

“Non è semplice in questo momento. Bisogna dare tempo a Pirlo. In alcuni sprazzi, abbiamo visto una Juventus molto buona. Ci sono poi alcuni aspetti da tenere in considerazione. Mancano alcuni giocatori importanti, tra chi non sta ancora al 100% e tra chi è proprio fuori. Per esempio in difesa non c’è Chiellini, così come de Ligt… Come si fa a dare un giudizio in queste condizioni?

Comunque contro lo Spezia abbiamo visto più fluidità di gioco e più movimenti senza palla interessanti. Pirlo ha un ottima base su cui costruire: ci sono giocatori molto abili nell’uno contro uno”.

Bonini ha poi commentato la situazione del numero 10 Paulo Dybala:

“Si vede che fisicamente non è ancora al 100%. Dybala è un attaccante e per gli attaccanti si sa che è sempre un discorso a parte: ci sono momenti in cui segni e in cui tutto ti gira per il verso giusto e altri, invece, in cui non ti funziona praticamente nulla.

Dybala era reduce da tre mesi di stop e durante il lockdown ha anche subito il Covid. Queste non sono sicuramente delle attenuanti, chiaro: due prestazioni non buone contro Barcellona e Spezia. Il calciatore non lo discuto: chiede troppo a livello economico? Questo è un discorso a parte. Se mi devo limitare a giudicare soltanto il giocatore, dico che è molto importante per la Juve: lasciarselo scappare non converrebbe“.