Pirlo: “Juve ancora al 60-70 per cento”

104

Andrea Pirlo è visibilmente sollevato dopo la gara che ha visto prevalere la Juventus per 4-1 contro lo Spezia:

Abbiamo fatto una buona partita – dice l’allenatore bianconero a Sky – dovevamo essere più cattivi nel primo tempo, quando non le chiudi rimangono sempre aperte. Nella ripresa siamo entrati bene in campo, poi Cristiano Ronaldo ci ha dato una mano”.

E ancora: “Abbiamo fatti i cambi soltanto per l’atteggiamento dello Spezia, abbassando Arthur perché loro avevano tre centrocampisti. Così aveva più libertà. Abbiamo fatto una buona partita, anche Dybala. Gli manca la condizione, ma sta crescendo e lo aspettiamo”.

Pirlo ribadisce che la Juve è ancora “in fase di costruzione, al 60-70 per cento. Abbiamo bisogno che i giocatori assimilino bene ciò che proviamo in settimana. Dobbiamo essere più veloci tra le linee e cercare la profondità con i nostri che sono bravissimi”.

Se voglio vincere come Allegri o Sarri? Dobbiamo essere bravi quando ci difendiamo ed essere stretti, abbiamo tempo per crescere ed occuparci di queste situazioni tattiche”.