Calciopoli, Pavan: “La Juve continua nella sua lotta per ottenere quello che dovrebbe essere suo di diritto”

19

Andrea Agnelli, in occasione dell’Assemblea Ordinaria degli Azionisti della Juventus, si è detto deciso a presentare un nuovo ricorso per la riassegnazione degli scudetti 2005 e 2006, revocati a seguito della controversa vicenda Calciopoli.

A commentare l’intenzione del presidente bianconero, il giornalista Massimo Pavan su tuttojuve.com:

Andrea Agnelli mette i puntini sulle i e spiega in maniera chiara ed esaustiva alcuni casi spinosi che per i tifosi della Juventus sono importanti.

Soprattutto è tornato su un argomento molto caldo e caro per i tifosi, vale a dire quello legato a Calciopoli: “Ogni tentativo di ottenere la riassegnazione degli scudetti sarà effettuato dalla Società. Nel corso degli anni abbiamo esperito tutte le azioni a tutela della Società per ottenere quanto dovuto. Siamo in attesa della fissazione dei ricorsi al Tar che da ultimo abbiamo proposto avverso la decisione degli organi della giustizia sportiva e del Coni”.

Insomma la Juventus continua nella sua lotta, per ottenere quello che ha legittimamente vinto sul campo e che dovrebbe essere suo di diritto, vista la forza di quella squadra e le sentenze che sono arrivate negli anni e che hanno determinato oltre ogni ragionevole dubbio che i bianconeri hanno vinto senza alcuna alterazione di partita, ma senza aver avuto relazioni con nessun arbitro o designatore.

Insomma, una battaglia che i tifosi portano avanti dal 2006, un danno enorme per la Juventus che è dovuta ripartire da zero, ha rischiato di essere distrutta ma dopo un periodo difficile è rinata e con nove titoli consecutivi ha creato una serie che sta facendo la storia“.