venerdì, 14 Giugno 2024

Nel caso Juve-Napoli entra l’Uefa: In ambito europeo, le regole del protocollo approvate avrebbero portato inevitabilmente allo 0-3

Condividi

spot_imgspot_img

Nel caso Juve-Napoli entra in qualche modo l’Uefa. Secondo quanto riferisce La gazzetta dello Sport, al momento non c’è “nessuna intromissione, ma filtra una certa preoccupazione sull’accaduto”.

Tant’è che Armand Duka, numero uno della federcalcio albanese e membro del comitato esecutivo Uefa, osserva: «Il nostro protocollo dice che se una squadra ha almeno 13 giocatori negativi ha il dovere di giocare – ha detto a Radio Kiss Kiss Napoli -. Il Napoli, se dovesse avere due positivi, dovrà partire per la Spagna ed affrontare la Real Sociedad in Europa League. Per il bene del calcio le gare vanno giocate».

Insomma, interpretando alla lettera le parole membro del comitato esecutivo Uefa, secondo la Gazza “se il caso fosse avvenuto in ambito europeo, l’assenza di date per eventuali rinvii e le regole del protocollo approvate di recente avrebbero portato inevitabilmente allo 0-3″.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie