giovedì, 13 Giugno 2024

Alessio Tacchinardi: “Troppo presto per fare sentenze, Pirlo deve avere il tempo di sbagliare”

Condividi

spot_imgspot_img

Ai microfoni di TMW Radio, l’ex centrocampista Alessio Tacchinardi ha commentato il pareggio strappato dalla Juventus alla Roma, una sfida che non ha pienamente convinto i tifosi bianconeri.

Nel corso del suo intervento, Tacchinardi ha difeso Pirlo e le sue scelte:

“È troppo presto per fare sentenze, ci vuole tempo per adattarsi. L’Inter è più rodata e ci metterà poco tempo per farlo, Pirlo deve avere tempo per sbagliare.

Non può non sbagliare un modulo, una formazione, è normale, non ha mai fatto il tecnico, sta facendo esperimenti.
Con la Samp è partito a tre, ieri con la Roma ha fatto altro. Sta provando e dovrà cercare di trovare il gioco giusto per questa Juve.

È vero, doveva rischiare Frabotta, che aveva fatto bene alla prima, al posto di un adattato Cuadrado, ma Pirlo deve poter sbagliare.

La Juve è in costruzione, Pirlo deve provare i suoi schemi, vedremo come riuscirà a farla giocare.

Bene Ronaldo che ha detto che è una squadra che si diverte. Se non fosse così, non avrebbe recuperato la partita“.

Tacchinardi ha continuato:

“Vedremo se con il tempo capirà come farla giocare. È una Juve forte ma ha giocatori particolari da adattare. 

Forse serviva più Dzeko di Morata. Se si voleva Dzeko, si doveva forzare la mano. Ma il punto è che se prendi lui, è che hai in testa un certo tipo di gioco. Se non prendi Dzeko, vai a prendere un Llorente più forte, quindi uno con quel tipo di caratteristiche. Si è preso uno con altre caratteristiche. Vedremo allora come e se riuscirà a sviluppare le sue idee.
È già una squadra molto anarchica, con tanti fenomeni, ma in un contesto collettivo hanno difficoltà”.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie