Massimo Pavan: “Un solo modo per zittire i detrattori: vincere”

13

Dopo una settimana in cui il caso Suarez ha generato molte discussioni e coinvolto nelle polemiche anche la Juventus, i bianconeri tornano in campo stasera contro la Roma.

A commentare l’attesa sfida di stasera, il giornalista Massimo Pavan su tuttojuve.com:

“È stata una settimana di polemiche, di frasi dette e non dette, di tentativi di destabilizzare e anche di invenzioni come la richiesta di qualcuno di una retrocessione.

Una settimana a cui dovremo fare l’abitudine perché la Juventus non deve vincere il decimo scudetto, quindi quest’anno prepariamoci a sentirne di tutti i colori, come quanto venuto fuori su Suarez.
In prima linea, quindi, per affrontare i detrattori, che come al solito sono tanti quando si parla dei colori bianconeri.

Esiste, però, un solo modo di zittirli e mettere a tacere la loro voglia di anti-juventinitá che cavalca il tricolore per le altre squadre. Il modo è semplice, vincere nel modo più convincente possibile.

Con la Sampdoria abbiamo visto una buona Juve, a Roma un test molto più probante che richiederà sicuramente un upgrade di prestazione, mantenendo, però, lo stesso entusiasmo visto in queste settimane. Al momento, il gruppo è sembrato molto unito e sicuramente sono buone le indicazioni per Andrea Pirlo, ma non bisogna farsi prendere dall’entusiasmo, il progetto è allo stato embrionale e soprattutto servirebbero almeno due o tre tasselli per completare la squadra.

Quanto visto domenica scorsa ci è piaciuto, ma è solo il primo passo, a Roma tutti aspettano un eventuale passo falso, per questo serve una grande prestazione. Andrea Pirlo sa che gli occhi su di lui saranno sempre tantissimi e tutti pronti a dargli addosso al primo passo falso”.