Marcello Chirico sbigottito: “Stadi aperti ma non per la Juve, siamo su Scherzi a parte?”

46

Marcello Chirico commenta sbigottito quanto successo nelle ultime ore a proposito della riapertura parziale di alcuni stadi dopo che alla Juventus, (che per prima si era mossa in tal senso), è stata bocciata qualsiasi proposta volta a portare i tifosi all’Allians Stadium, unico impianto all’avanguardia in Italia.

Ancora più assurdo e privo di senso quanto accaduto poi in serata, stavolta sul fronte politico. Da settimane si dibatte sui tempi di riapertura degli stadi, col Governo categorico sul no a farlo già dalla 1° giornata di campionato, con tanto di avvallo del Comitato Tecnico Scientifico, ma eccoti ciò che non ti aspetteresti mai: il governatore dell’Emilia Romagna, Bonaccini, autorizza con un’ordinanza l’ingresso di 1.000 spettatori alle gare di Sassuolo e Parma in programma nel week-end. E il Governo gli concede la deroga”, racconta il giornalista di fede bianconera.

Decisione che sa di beffa nei confronti del club presieduto da Andrea Agnelli, perche come racconta sempre il giornalista: “nei giorni scorsi la Regione Piemonte, senza atti d’imperio, aveva proposto al CTS una riapertura parziale (prima a 8.000, poi a 800 persone) dell’Allianz Stadium per la prima gara di campionato della Juventus, e la risposta è stata negativa entrambe le volte. “Non è opportuno” ha spiegato il premier Conte. Diteci che siamo su Scherzi a Parte”, tuona Marcello Chirico.