Chirico: “Dybala è tornato sul mercato ma vendere la Joya non è poi così semplice”

45

Dybala è tornato sul mercato pure quest’estate”, scrive Marcello Chirico nel suo lungo editoriale per IlBianconero,

Il giornalista riferisce che alla Juventus “credono sia arrivato il momento buono per incassare quei 100 milioni su cui si ragionava dopo le prime 2 brillanti stagioni in bianconero del Paulo”.

Marcello Chirico ricorda che “alla Juventus hanno già dimostrato altre volte che gli umori della tifoseria interessano fino ad un certo punto, e se decidono di privarsi di un giocatore lo fanno. Avvenne per Zidane, è ricapitato con Pogba”.

Tuttavia, secondo il giornalista vendere la Joya non è poi così semplice:

Quanti sono i club disposti , emergenza covid permettendo, di spendere 100 milioni per prendersi l’asso di Laguna Larga?”!

Il Real Madrid ha mostrato interesse, ma al massimo sarebbe disposto a scambiarlo con qualche altro suo pezzo pregiato , non ad acquistarlo con denaro contante”.

Alla Juventus, però, servono soldi per poter finanziare l’acquisto di un centravanti, e fare solo plusvalenza attraverso degli scambi stavolta potrebbe non bastarle”.

Chirico fa poi notare che “finora la firma (del contratto ndr)non è arrivata, perché Paolino per restare in bianconero chiede una cifra non inferiore ai 13/14 milioni, e la Juve non glieli vuole dare”.

Ordine del capo, Andrea Agnelli, il quale ha imposto l’abbassamento del tetto ingaggi. Trovare in Europa, men che meno in Italia, una società disposta a spendere ogni anno una somma del genere per mettere sotto contratto Dybala non sarà altrettanto facile”, ribadisce ancora il giornalista.