Capello su Pirlo: “Deve fare attenzione a non fare come Sarri”

4984

La Juventus volta pagina. Nel corso di poche ore ha comunicato l’esonero del tecnico Maurizio Sarri e presentato il nuovo allenatore che prenderà il suo posto in panchina, il 41enne Andrea Pirlo.

Una nomina che ha riscosso l’entusiasmo di squadra e tifosi che non hanno mai dimenticato il Maestro, ma che in alcuni ha fatto sorgere qualche dubbio circa il suo nuovo incarico, vista la sua giovane età e la sua inesperienza.

A mostrare qualche perplessità anche l’ex allenatore della Juventus, Fabio Capello, che ai microfoni di Sky Sport ha dichiarato:

“La presentazione in pompa magna poteva essere già un segnale. Ho parlato con lui in alcune occasioni e ha delle idee di calcio molto avanzate, forse troppo. Deve stare attento a non incorrere in possibili errori, com’è successo a Sarri, e valutare il materiale che ha in mano e, in base alla sua esperienza, agire.

Ad ogni modo gli allenatori di talento sono ex centrocampisti, e lui è stato un centrocampista. Chi gioca in quel ruolo ha una visione d’insieme“.