Addio di Rocchi all’arbitraggio. Tifosi (anti-juventini) furiosi: “Neanche per Del Piero un addio così”

88

Ogni pretesto è buono per attaccare la Juventus.

Stavolta a scatenare la rabbia degli anti juventini è stato l‘addio all’arbitraggio di Rocchi, celebrato ieri all’Allianz Stadium di Torino da Juve e Roma con festeggiamenti e applausi.

L’arbitro di Firenze si è detto commosso, e intervistato ai microfoni di ‘Sky Sport’, ha commentato con emozione la fine di una carriera lunga 263 partite e 17 anni di Serie A:

Devo essere sincero: ringrazio sia Roma che Juventus per avermi fatto vivere l’ultimo momento della mia carriera in maniera indimenticabile. Soprattutto l’omaggio dei giocatori, che sono i nostri giudici supremi, mi ha onorato. Il titolo della serata è: La miglior fine che potessi immaginare”, ha detto Rocchi.

Non sono dello stesso avviso però i tifosi, che sui social si scagliano contro la Juventus seminando zizzania e paragonando l’addio dell’arbitro a quello di Del Piero di 8 anni fa:

Addio Del Piero: Giro di campo, applauso. Addio Rocchi: Squadre schierate,applausi, gavettoni feste e abbracci”, oppure, come riferisce il portale web Sporevai che ha raccolto i commenti: “L’omaggio a Rocchi di due squadre gemellate. Neanche per gli addii di Totti e Del Piero”.

E ancora: “Hanno trattato meglio Rocchi che Del Piero”. C’è poi chi scrive: “Passi x l’omaggio (cmq strano) ma la festa fatta a fine partita non l’hanno fatta nemmeno a Del Piero, forse perché Rocchi ha contribuito di più alle vittorie?”.