Covid-19, Paulo Dybala: “Non sono al 100% ma pronto a fare quello che amo di più”

281

Paulo Dybala, dopo aver sfidato a FIFA 20 Dele Alli nel torneo virtuale di beneficenza, nel corso di un’intervista ha parlato delle sue condizioni di salute, dopo aver convissuto con il coronavirus per ben 46 giorni.

Risultato finalmente negativo al tampone, il numero 10 bianconero ha ripreso i suoi allenamenti alla Continassa, in vista degli imminenti impegni in Coppa Italia e in Serie A.

Le parole di Dybala:

“Sì ho avuto il coronavirus ma ora mi sento molto meglio. Non sono ancora al cento per cento ma sto abbastanza bene.

Abbiamo ripreso ad allenarci, il calcio sta tornando e presto faremo ciò che amiamo di più. Spero che possiamo divertirci e far divertire.

Penso che sarà utile perché avremo molte partite consecutive, e persone come noi che adorano questo sport meraviglioso avranno la possibilità di guardare una partita diversa ogni giorno, sarà bellissimo”.

Dopo la lunga sosta causata dall’emergenza sanitaria, la Juventus tornerà in campo venerdì prossimo contro il Milan nel ritorno della semifinale di Coppa Italia.