Del Piero e il Pallone d’Oro mancato: “Rosico per quello che non sono riuscito a vincere”

1947

Lo storico capitano della Juventus, Alessandro Del Piero, nel corso di una diretta Instagram ha commentato anche la mancata conquista del prestigioso Pallone d’Oro, inseguito ma mai ottenuto nel corso della sua carriera.

Uno dei pochi premi che Alex non è riuscito ad aggiungere alla sua personale bacheca piena di trofei.

L’anno “giusto” sarebbe potuto essere il memorabile 1996, anno della vittoria della Champions League e Coppa Intercontinentale, ma quell’anno il prestigioso e tanto ambito trofeo fu assegnato a Matthias Sammer che aveva vinto l’Europeo con la Germania e il campionato tedesco con il Dortmund.

Nel corso della diretta Instagram, in merito al Pallone d’Oro, Del Piero ha commentato:

Se me lo danno oggi, vado subito a prenderlo. Non è un’ossessione, era una cosa importante, ma ci sono delle dinamiche, dei criteri di giudizio.

Sono contentissimo della mia carriera, di quello che sono riuscito ad ottenere. Rosico per quello che non sono riuscito a vincere, ma quello è stato uno stimolo per migliorare.

Non poter più giocar è difficile, quello è un dramma per certi aspetti.
Quello che posso dire è che ho dato sempre il massimo e più del massimo, e questo mi ha portato a quello che ho fatto, con tante cose positive e una vita dedicata al calcio e le mie passioni.

Pensando ad un ragazzino di un paesino del Veneto, di strada ne è stata fatta. Sono felice di aver vissuto un periodo storico calcistico forse irripetibile“.