Chiariello: “Non date per morta la Juve, ci ha sempre fregato”

335

Ancora poche ore e in questa terza giornata di campionato la Juventus di Allegri scenderà in campo allo stadio Maradona per sfidare il Napoli di Spalletti. Coraggiosa la scelta di Allegri che rinuncia a Chiesa, Danilo, Alex Sandro, Bentancur, Cuadrado e Dybala e scende in campo con sei italiani.

Una scelta che ha fatto pensare a molti ad un Napoli favorito, ma a smorzare i facili entusiasmi è Umberto Chiariello che ai microfoni di CalcioNapoli24 ha commentato: “Non sa nemmeno Spalletti come sta messo. I due tecnici di nascosto sono andati a Medjugorje perché non sanno chi schierare“.

“Faccio fatica a capire che Juventus vedremo – ha continuato Chiarielloil Napoli ha gli uomini ben definiti, come giocherà la Juve non so proprio, penso che alla fine avrà la difesa a tre ed Allegri si affiderà ai più forti che avrà disponibili. Sugli esterni con la difesa a 3 chi gioca? E quali sarebbero i terzini in una difesa a 4? In attacco non c’è Chiesa e non c’è Dybala, chi sarà al fianco di Morata? Il giocatore che temo di più è Kulusevski, se non gioca Allegri ci fa una grande cortesia. Non date per morta la Juve, ci ha sempre fregato ha ricordato Chiariello.