Xavier Jacobelli: “Pirlo ha reagito sul campo, come faceva quando incantava da Maestro. Supercoppa vinta dalla Juve nel nome di Pirlo”

30

Dopo la vittoria della Supercoppa Italiana, il direttore di Tuttosport Xavier Jacobelli celebra la Juventus ma soprattutto Andrea Pirlo “bombardato dalle critiche dopo la pessima partita contro l’Inter”.

“L’allenatore ha reagito sul campo, come faceva quando incantava da Maestro del calcio giocato. Con l’onestà intellettuale che lo contraddistingue, Pirlo si è assunto in prima persona le responsabilità della sconfitta milanese”, spiega Jacobelli.

In settantadue ore ha ricaricato le pile di una squadra che continua a non avere Alex Sandro e de Ligt, ma ha recuperato Cuadrado, McKennie e Arthur; ha incassato le bordate di chi non ha ancora capito come, al primo anno sulla panchina della Juve, debba essergli consentito un naturale rodaggio”.

“Lui che la società ha chiamato a cavalcare l’Onda Verde con nove under 25 in rosa, all’insegna del rinnovamento generazionale sotto l’ala di Ronaldo, Bonucci, Chiellini, Buffon. Questa Supercoppa è stata vinta dalla Juve nel nome di Pirlo. Se la merita tutta”, sentenzia il giornalista di Tuttosport.