Coppa Italia, Juve imbattuta in casa col Milan dal 1985

930

Tra quattro giorni il calcio italiano riparte dallo Stadium, con la semifinale di ritorno della Coppa Italia, un appuntamento molto atteso dai tifosi, alla ricerca di una ritrovata normalità.

Venerdì 12 giugno, dopo tre mesi di stop, scenderanno in campo Juventus e Milan per una sfida a porte chiuse che verrà trasmessa in diretta tv su RaiUno.

Molte le incognite fisiche e tattiche che rendono alquanto difficile qualsiasi pronostico, ma in attesa della sfida, ci si può accontentare delle statistiche elaborate da Opta, che evidenziano l’imbattibilità casalinga della Juventus contro il Milan in Coppa Italia che dura dal 1985.

Ben 35 anni con 13 sfide totali, 8 vittorie dei bianconeri e 5 pareggi.

In campo di certo mancheranno sia Higuain che Ibrahimovic, alle prese con fastidi fisici, ma ci sarà il portoghese Cristiano Ronaldo, che da quanto indossa la maglia bianconera ha segnato in 3 partite contro il Milan e certamente tenterà di raggiungere la quarta.

Intanto allo Stadium sono state predisposte tutte le misure di sicurezza da adottare per scongiurare possibili contagi Covid-19.

All’impianto avranno accesso in tutto 300 persone e sarà suddiviso in tre zone: Interno Stadio (zona tecnico-sportiva), Tribune (area media) ed Esterno Stadio.

L’arrivo delle squadre sarà previsto in momenti diversi, così come i giocatori saranno distribuiti su 2 pullman differenti.

I primi ad entrare saranno gli arbitri, poi la squadra ospite (il cui staff sarà di massimo di 60 persone) e a seguire la squadra di casa.

Anche gli ingressi in campo per il riscaldamento e per l’inizio della partita avverranno in tempi differenti, così come il rientro negli spogliatoi sia all’intervallo che a fine gara.

Negli spogliatoi non saranno inoltre consentite riprese televisive, e le interviste saranno effettuate a distanza e in remoto, attraverso l’invio delle domande via messaggio.